Sangiovese

Vitigni rossi

È senz’altro l’uva a bacca rossa più diffusa in Italia, soprattutto in Toscana, Umbria ed Emilia Romagna. Vi sono molte tipologie di Sangiovese, ma il numero di cloni è davvero enorme e c’è una netta differenza fra un Sangiovese romagnolo e uno toscano o umbro. All’estero viene coltivato in California (Napa Valley e Sonoma County), con buoni risultati; è molto conosciuto anche in Argentina, specialmente nella provincia di Mendoza, ma il vino che se ne produce è sostanzialmente diverso.

Conosciuto come “sangue di Giove”, è uno dei vitigni italiani più antichi: per alcuni era già noto agli Etruschi.