Querciantica Lacrima DOC superiore

Querciantica Lacrima DOC superiore

Querciantica Lacrima DOC superioreLacrima di Morro Doc Superiore

PRIMA VENDEMMIA IMBOTTIGLIATA 2007

ZONA DI PRODUZIONE Vigneti di proprietà situati nel Comune di San Marcello – Ancona.

VITIGNO Lacrima di Morro d’Alba in purezza.

ALTIMETRIA MEDIA 100-150 metri s.l.m.

TIPOLOGIA DEL TERRENO Prevalentemente argilloso.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO Cordone speronato.

DENSITÀ D’IMPIANTO 5.000 ceppi per ettaro.

RESA PER ETTARO 75 q.li di uva circa.

RESA PER CEPPO 1,5 Kg di uva circa.

VENDEMMIA Il periodo della vendemmia è generalmente in settembre. Le uve vengono raccolte in piccoli contenitori e inviate in azienda dove, dopo un’attenta e ulteriore selezione, le uve vengono vinificate a temperatura controllata. La caratteristica di questo vitigno è molto particolare: la buccia dell’uva, quando raggiunge il punto di maturazione, si fende, lasciando gocciolare, lacrimare, il succo dall’acino.

FERMENTAZIONE Dopo la diraspatura, le uve vengono convogliate in contenitori d’acciaio, dalla capacità di circa 100 hl ognuno, dotati di tasche per il controllo della temperatura, strumento principe per l’ottenimento di vini di qualità. La macerazione sulle bucce dura per circa 20 giorni, ad una temperatura di circa 20°C, per mantenere al massimo i profumi varietali, fruttati e floreali, di queste uve.

CENNI STORICI

La Lacrima di Morro d’Alba, più conosciuta semplicemente come Lacrima, ha ottenuto la Doc nel 1985. Tra i vini più noti della produzione vitivinicola marchigiana, la Lacrima vanta una tradizione antichissima. Narra la leggenda che già nel 1167 Federico Barbarossa, insediatosi nel Castello di Morro d’Alba dopo aver assediato Ancona, divenne uno dei maggiori sostenitori di questa bevanda prelibata.

ANALISI SENSORIALE

COLORE Rosso rubino intenso con sfumature violacee.

OLFATTO Profumi eleganti, di fragola, ciliegino, more di rovo, mirtilli, violetta, viola e rosa canina.

GUSTO In bocca la struttura è corposa, dal gusto asciutto, con struttura tannica equilibrata e ben armonica, sapore pieno e persistente ed un pieno ritorno alle percezioni aromatiche che lo rendono immediatamente piacevole e godibile. Carattere particolare ed irripetibile.